Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Crostatine alla ricotta con cuore di Nutella

Crostatine alla ricotta con cuore di Nutella
  • Portata: Dolci » Crostate
  • Pubblicata il: 29/06/2012
  • Regione: (...nessuna...)
  • Click: 3356

Ingredienti

Ingredienti: 400 gr circa di pasta frolla - 200 gr di ricotta (possibilmente di pecora) - 60 gr di zucchero a velo - 30 gr di arancia candita tritata - 40 gr di cioccolato fondente tritato - qualche cucchiaio di Nutella (*) (personalmente non uso la Nutella (*), ma la mia Crema spalmabile al cacao e nocciole) - ciliegine candite per decorare.
Ingredienti per la pasta frolla: 200 gr di farina - 100 gr di burro - 100 gr di zucchero - 2 tuorli d'uovo (se piccoli, usarne 3) - aroma vanillina
Occorrente: stampini orlati per crostatine






(*) contiene olio di palma

Preparazione

Preparare la pasta frolla con gli ingredienti indicati e procedere con la preparazione descritta nella ricetta Pasta frolla per crostata
Appena pronta, avvolgerla in pellicola da cucina e metterla in frigo

Aggiungere alla ricotta, lo zucchero a velo, l'arancia candita, il cioccolato fondente tritato e amalgamare bene.








Mettere la pasta frolla tra due fogli di pellicola da cucina e stenderla velocemente col mattarello, ma non troppo sottilmente. Poi rimetterla in frigo per farla freddare di nuovo



Togliere la pasta frolla stesa dal frigo, togliere la pellicola da cucina e stenderla sopra gli stampini per crostatine aiutandosi col mattarello o con la stessa pellicola da cucina. Foderare gli stampini, poi col mattarello tagliare l'eccesso di pasta e metterla da parte. Farcire le crostatine con la farcia di ricotta e in mezzo ad ogni crostatina mettere uno o due cucchiaini di Nutella.





Mettere il forno a 180°. Porre le crostatine su una teglia, infornare a forno già caldo per 20-25 minuti circa (io ho il forno a gas non ventilato).

Appena sfornate, decorarle con una ciliegina candita.



Con molta cautela e pazienza, attendere che siano tiepide per poi sformarle senza farle rompere. Se troppo calde attendere ancora prima di sformarle.






  • Aggiungi questa ricetta alle tue preferite
  • Download ricetta in formato PDF
  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico