Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Come preparare i germogli di bambù

Come preparare i germogli di bambù
Livio Guazzotti- Autore: Livio Guazzotti
- Le sue ricette
  • Stampa questa scheda
  • Invia questa scheda ad un amico

Procedimento

Chiunque abbia nel proprio giardino delle canne di bambù avrà notato come in questo periodo compaiano moltissimi nuovi getti, spesso indesiderati, che tendono ad invadere le zone vicine.
Per unire l'utile (contenere l'espansione incontrollata del bambù) al dilettevole (cibarsi di una verdura insolita) ho deciso di recidere tutti i germogli che tentano di invadermi le aiuole o il prato e di prepararli per renderli commestibili.
Il bambù che solitamente cresce nei giardini del piemonte è molto più piccolo di quello orientale ma è altrettanto gradevole al palato.
I germogli che ho preparato hanno un sapore molto particolare che ricorda, anche nel profumo, il mais dolce.
Se avete del bambù che vi sta invadendo il giardino è il momento di provare a cucinarlo.
Ecco come ho fatto io, buon divertimento!

Raccogliete i germogli che intendete eliminare tagliandoli con una forbice da potatura alcuni centimetri al di sotto della superficie del terreno poi sciacquateli per eliminare la terra.
Togliete delicatamente tutte le foglie che avvolgono il germoglio vero e proprio.
Per capire dove inizia la parte tenera e commestibile del germoglio dovete provare ad incidere con l'unghia il bambù a metà tra un nodo e l'altro, a cominciare dalla parte tagliata, se l'unghia penetra senza eccessivo sforzo siete arrivati al punto da cui il germoglio è tenero e commestibile.



Eliminate le parti più dure e cuocete quanto resta in acqua salata per circa 15 minuti.


Scolate i germogli, lasciateli intiepidire, tagliateli a metà nel senso della lunghezza oppure a rondelle, conditeli con olio extra vergine e poi ...buon appetito!! I germogli così preparati possono essere congelati ed utilizzati in un secondo momento.

  • Stampa questa scheda
  • Invia questa scheda ad un amico