Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Panadas di carne alla moda di Oschiri

Panadas di carne alla moda di Oschiri
  • Ricette
  • Portata: Antipasti » Focacce
  • Pubblicata il: 15/03/2008
  • Regione: (...nessuna...)
  • Click: 33657

Ingredienti

Queste sono le classiche panadas di Oschiri, paese del Nord-Sardegna che si trova vicino al monte Limbara. Nel mese di agosto ci si tiene anche una sagra dedicata a questa preparazione.
Sono diverse dalle panadas che si trovano in altre zone della Sardegna, che utilizzano oltre che ripieni a base di carne anche ripieni di anguille e di verdure.
Altra differenza stà nella dimensione, queste sono monoporzione, mentre le altre risultano essere delle porzioni uniche da tagliare poi a fette

Ingredienti per la pasta: 500 gr di semola di grano duro - 125 gr di strutto - 1 cucchiaino di sale - acqua bollente q.b.

Ingredienti per il ripieno: 500 gr di carne di maiale con pezzetti di lardo già condita con sale e pepe - 2 spicchi d'aglio tritati - prezzemolo tritato.

Preparazione

Io le faccio in genere quando macelliamo il maiale, come in questa occasione. Infatti, visto che sono ripiene di questo tipo di carne, ne approfitto, metto da parte un po' del ripieno che si usa per preparare le salsicce, che da noi viene chiamato puippuzzos.
Naturalmente chi non ne dispone può prendere della polpa di maiale e poco lardo.

Inizio con il prendere questa carne che è già tagliata rigorosamente a coltello e condita con sale e pepe e continuo a tagliarla in pezzi ancora più piccoli, la condisco poi con aglio e prezzemolo e la ripongo in frigo per mezza giornata in modo che prenda tutto il sapore del condimento.
Nel frattempo preparo la solita pasta violada (come nelle casadinas) e faccio riposare anche questa in frigo, avvolta nella pellicola per alimenti.
Poi tiro la sfoglia, faccio delle formine di circa 10 cm di diametro.
Metto su ogni formina un cucchiaio abbondante di carne.
Copro il ripieno con un coperchietto di 5 cm circa di diametro.
Tiro su il bordo libero a formare una scodellina, premendo tra loro i lembi e li rigiro verso l'interno per sigillare bene.
Eccole pronte per essere infornate a forno caldo sui 200°C, fino a doratura, vi accorgerete quando sono pronte perché si espanderà per la casa un profumino molto invitante.
Ed ancora... appena uscite dal forno. Opssssssss... qualcuna non era ben sigillata
Ed infine una tagliata.
Sono da mangiare ben calde, per cui vi consiglio eventualmente di riscaldarle per poco tempo prima del consumo, eventualmente anche al micro, in questo caso dopo aver praticato un'incisione sul coperchio.
Si possono anche surgelare tranquillamente.

  • Aggiungi questa ricetta alle tue preferite
  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico