Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Mestolini di sedano con cuore di salmone

Mestolini di sedano con cuore di salmone
  • Portata: Antipasti » Antipasti vari
  • Preparazione e cottura: 30 minuti
  • Pubblicata il: 25/08/2006
  • Regione: (...nessuna...)
  • Click: 3706

Ingredienti

(titolo completo: Mestolini di sedano con cuore di salmone marinato alle erbe fini e verdurine croccanti)
30 minuti di preparazione

Ingredienti per 6 persone: 24 coste di sedano (possibilmente di Verona) - 650 gr di salmone freschissimo - 1 zucchina - 1 peperone giallo e 1 peperone rosso - 1 carota - aceto di vino bianco, sale pepe e olio extravergine d'oliva q.b. - 20 gr di curry - aceto balsamico (facoltativo).

Preparazione

Pulire per bene dalle foglie le coste di sedano e dare una forma, appunto, di mestolino arrotondandone l'estremitè più chiara, con la lunghezza massima di circa 13 cm, e scottarle per circa 5 minuti in acqua giustamente salata.
Raffreddare subito in acqua fredda e mettere da parte.
Togliere le spine e impurità al trancio di salmone e tritarlo per bene con un coltello, insaporirlo con un cucchiaio di aceto, olio, sale, pepe e curry e lasciare marinare per alcuni minuti.
Se non piacesse il salmone crudo, si potrà anch'esso scottare velocemente in acqua bollente (court bouillon) ma il risultato non sarà lo stesso!
Intanto tagliare per il senso della lunghezza le verdure (fare una julienne con zucchina, peperoni e carote) e passarle a fuoco vivace in padella con un filo d'olio sale e pepe.
Dopo aver amalgamato per bene con una forchetta la marinata, formare i mestolini riempiendo con il salmone la cavità del sedano (vedi foto), disporre sui piatti a ventaglio e al centro disporre a monticello le verdurine croccanti.

Ottimo, veloce e delicatissimo antipasto anche di giusto effetto cromatico, si può ulteriormente guarnire a raggera con dell'aceto balsamico ridotto in padella (deve raggiungere la densità di uno sciroppo), inoltre si possono usare altri pesci, crostacei e anche salumi per fare la stessa composizione, offrendo così delle alternative interessanti, e con un po' di fantasia creare altri piatti non meno gustosi e importanti.
Vino consigliato: spumante brut oppure un bianco fruttato, temperatura 8-10 gradi C.

  • Aggiungi questa ricetta alle tue preferite
  • Download ricetta in formato PDF
  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico