Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Conserva estiva di pomodori

Conserva estiva di pomodori
  • Portata: Salse » Salse salate
  • Categoria: Ricercatezze - Conserve di frutta e verdura
  • Pubblicata il: 12/05/2008
  • Regione: (...nessuna...)
  • Click: 7431

Ingredienti

Ingredienti e occorrente: pomodori freschi - basilico - bottiglie di birra vuote e pulite - macchinetta passapomodoro.

Preparazione

1° versione.
Nella mia famiglia si è sempre fatta in questo modo, e cioè...

Si inizia prendendo le bottiglie scure della birra, quelle da 33 50 e da 66 cl, si lavano bene e si mettono a testa in giù in modo da far scolare l'acqua.
Si puliscono con un panno umido delle foglie di basilico.
Si lavano ben bene i pomodori, si tagliano in 2-4 pezzi e si privano dei semi e dell'acqua di vegetazione.
Si passano con un'apposita macchinetta che divide la salsa dalle bucce.
Si riempiono le bottiglie con la salsa e qualche foglia di basilico.
Si chiudono le bottiglie con i tappi a corona (nuovi, mi raccomando), si avvolgono con carta di giornale, in modo che durante la fase di bollitura non si rompano e si mettono dentro un grosso calderone a bollire per non meno di 30 minuti.
Si lasciano raffreddare le bottiglie nell'acqua, poi si ritirano e si ripongono in dispensa, durano fino alla prossima estate.
Si ottiene una passata di pomodoro.

2° versione
Io però faccio un'altra preparazione...
Sterilizzo dei barattoli da conserva, lavo i pomodori e li taglio a pezzettoni, senza privarli di semi e buccia, li metto in una pentola con cipolla, carota e sedano e inizio a farli andare a fuoco medio.
Si produrrà una enorme quantità di acqua, che man mano levo con un mestolo.
Quando vedo che non c'è più acqua nella preparazione, dopo aver fatto bollire per un po' di tempo e il pomodoro si è un po' rappreso, levo gli aromi e inizio a mettere la salsa bollente nei vasetti, aggiungo anche alcune foglie di basilico.
Nel riempire rimando al di sotto del bordo di 2 cm.
Se non si amano pezzettoni, semi e bucce, si può passarla con un passaverdure.
Metto a scaldare dell'olio extravergine d'oliva e quando è bello caldo lo verso sulla salsa (circa 1 cm), aiutandomi con un'imbuto di metallo (la plastica si dissolverebbe per l'alta temperatura... l'olio deve "sfrigolare" ...attenzione alle bruciature perché spruzza gocce d'olio dappertutto...
Questo procedimento serve per la conservazione!
Tappo con delle capsule nuove, avvolgo dentro una vecchia coperta e lascio raffreddare.
Non spaventarsi se ogni tanto si udiranno dei rumori: sono le capsule che fanno il sottovuoto.
Si conserva anche questa per lungo tempo ed ha il vantaggio di essere già pronta, infatti, la si può semplicemente riscaldare per condirci una pastasciutta oppure usare con aggiunta di altri ingredienti, in più è veramente buona.
Altro vantaggio è dato dal fatto che si può preparare piccole quantità per volta, senza avere invasa la cucina e soprattutto senza stancarsi troppo.
Prima di usarla ricordarsi di mettere il sale, mentre l'olio lo ha già.

  • Aggiungi questa ricetta alle tue preferite
  • Download ricetta in formato PDF
  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico