Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Minestra di cozze

Minestra di cozze
  • Portata: Primi » Minestre
  • Pubblicata il: 09/02/2005
  • Regione: (...nessuna...)
  • Click: 5291

Ingredienti

Ingredienti per ogni commensale: 1/2 kg. di cozze - 1/4 di cipolla bianca di medie dimensioni - 4 pomodori maturi - 60 gr. di pasta tipo bavettine - olio extravergine di oliva - peperoncino - sale.

Preparazione

Questa è una vecchissima ricetta livornese che faceva mia nonna e che non ho mai trovato nei libri di cucina locale. Insolita, semplice, gustosa: mi ha fatto vincere anche una gara fra amiche per il miglior primo piatto.
Al lavoro.
Lavare e pulire accuratamente le cozze, privandole del bisso e raschiando gli eventuali denti di cane e incrostazioni che potrebbero dare un sapore leggermente amaro.
Mettere le cozze, ben grondanti d'acqua in un tegame e farele aprire, senza cuocerle troppo: il mollusco non deve risultare risecchito, 6 o 7 minuti di cottura dovrebbero essere sufficienti.
Lasciare raffreddare.
Scottare i pomodori, pelarli e passarli al passaverdure.
Tritare a fettine sottili la cipolla e mettera a stufare (aggiungendo poca acqua se necessario) in un tegame con l'olio e del peperoncino.
Quando sarà stufata aggiungere i pomodori passati e far sobbollire per 10/15 minuti.
Nel frattempo sgusciare le cozze e metterle da parte.
Filtrare l'acqua di apertura delle cozze stesse ed aggiungerla alla salsa.
Lasciare cuocere a fuoco basso per una decina di minuti ancora.
Sarà una minestra brodosa, quindi eventualmente aggiungere un po' d'acqua calda o, meglio, brodo di pesce.
Spezzare grossolanamente le bavette e buttarle nella salsa brodosa insieme alle cozze tenute da parte.
Assaggiare solo all'ultimo ed eventualmente aggiustare di sale.
Questa operazione si fa all'ultimo perché l'acqua di apertura delle cozze è già di per se' abbastanza salata.
Quando le bavette risulteranno cotte, servire caldissima.
La ricetta originale non prevede la spezzettatura delle bavette, ma io l'adotto per evitare schizzi e spruzzi "a tutta randa".

  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico
  • Condividi con Facebook
  • Condividi con Twitter
  • Condividi con LinkedIn
  • Condividi con Pinterest