Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Cozze in tempura e pallette di vongole

Cozze in tempura e pallette di vongole
  • Portata: Antipasti » Antipasti vari
  • Categoria: A cena da lui
  • Preparazione e cottura: 1 ora
  • Pubblicata il: 26/09/2011
  • Regione: (...nessuna...)
  • Click: 6066

Ingredienti

Ingredienti per le cozze: 3 moscioli per spiedino [moscioli=cozze - n.d.r.] - acqua gassata gelata, poca (io uso la nota marca francese e mi regolo ad occhio) - farina di riso - olio di semi di arachide per friggere.
Ingredienti per le vongole: 100 gr di farina '00' - 100 gr di fecola di patate - 5 gr di lievito secco - prezzemolo - 100 gr di vongole (pesare solo il frutto) - 2 cucchiai di acqua delle vongole - acqua gassata gelata (idem come sopra).

Preparazione

Aprire i moscioli scottandoli a fuoco alto con pochissima acqua, facendo attenzione a non seccarli troppo.
Far sciogliere la farina di riso nell'acqua gelata, la pastella che ne deriva deve essere molto molto liquida, così da formare solo un velo sopra i moscioli e dare solo croccantezza.
Formare gli spiedini con tre cozze per spiedo.



Passare gli spiedini di moscioli nella pastella, farli scolare bene e metterli nell'olio caldo a friggere per pochi secondi.
Far assorbire l'olio in eccesso su carta da cucina, volendo salare leggermente.


Aprire le vongole in padella su fuoco alto con aggiunta di mezzo bicchiere di acqua.
Togliere tutte le valve e far raffreddare le vongole.
Tritare il prezzemolo finemente.
Preparare la pastella mischiando la fecola e la farina aggiungere il lievito secco e l'acqua delle vongole, il prezzemolo tritato, aggiustare la pastella con l'acqua gassata gelata fino alla giusta consistenza: deve avere una consistenza appropriata per rimanere poi leggera da mangiare (vedi foto).
Aiutandosi con un cucchiaio versare nell'olio caldo la pastella con mano ferma tutta nello stesso punto, vedrete che inizierà subito a gonfiarsi, irregolarmente, aspettate qualche attimo poi giratela.
Per avere delle pallette più regolari basta aumentare la consistenza della pastella aggiungendo o più farine o meno acqua.


Appena dorate, scolare dall'olio in carta da cucina e salare leggermente.

servire abbinati ancora caldi.

  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico
  • Condividi con Facebook
  • Condividi con Twitter
  • Condividi con LinkedIn
  • Condividi con Pinterest