Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Bistecca alla fiorentina al barbecue

Bistecca alla fiorentina al barbecue
  • Portata: Secondi » Manzo e vitello
  • Preparazione e cottura: 40 minuti
  • Pubblicata il: 16/04/2012
  • Regione: Toscana
  • Click: 20957

Ingredienti

Ingredienti: 1 bistecca fiorentina di 1,2 Kg o più (vitellone di razza chianina o maremmana) - barbecue.

Preparazione

Ho tolto dal frigorifero le fiorentine 1 ora prima di cuocerle. Non le ho marinate, lasciandole a temperatura ambiente (circa 18°C).
Ho acceso un cesto di briquettes ed ho preparato il BBQ come se dovessi effettuare una cottura indiretta, con la brace solo da un lato, avendo la griglia superiore fissa, ho stratificato le briquettes in modo da avere 3 zone ben distinte di calore, la zona con più briquettes come zona di fuoco forte, la zona con un unico strato di briquettes come zona media, ed infine, la zona senza briquettes.
Nell'ultima zona ho posizionato una leccarda con un dito di acqua dentro.
Ho iniziato la cottura sulla zona con calore più alto, segnando la carne a rombi, (2 minuti ferma poi giro di 90°), ho segnato entrambe le parti della bistecca, ho impiegato circa 7 minuti per lato, forse 7 sul primo lato e 5 sul secondo, poi ho messo in piedi la bistecca sul suo osso a T, sopra la zona media di calore, e l'ho lasciata cuocere per 10 minuti senza muoverla.





A questo punto ho spostato le bistecche sul lato senza calore sotto, ed ho aggiunto una nuova leccarda, sempre con acqua, proprio sopra la zona con maggior calore ed ho chiuso il coperchio del BBQ, prese d'aria quasi chiuse sotto e completamente aperte sopra.


Ho lasciato cuocere per 15 minuti poi ho aperto e controllato la temperatura al cuore della bistecca, misurando con la sonda da lateralmente verso il centro di essa, avevano raggiunto la temperatura di 52°C, secondo me, perfetta per una bistecca di tali misure.


Ho tolto dal fuoco ho atteso 10 minuti poi ho servito tagliandola tipo tagliata.
Sale, pepe ed olio extravergine d'oliva a tavolo per chi lo volesse.


La carne, dopo essere stata lasciata a temperatura ambiente per circa poco più di 1 ora, cotta a 52°C, raffreddata dopo la cottura per 10 minuti, al taglio è rimasta molto umida dei propri succhi, senza perderne troppi, e nelle foto del particolare del taglio si vede bene l'umidità e di conseguenza la morbidezza della carne, il suo colore, come vedete e rosa, un bel rosa, la carne non è cruda, ma non è neanche rossa sangue



  • Aggiungi questa ricetta alle tue preferite
  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico