Mistercarota.com
Ricette di cucina per chi ama cucinare

Peperoncini sott'olio .1

Peperoncini sott'olio .1
  • Portata: Salse » Salse salate
  • Categoria: Ricercatezze
  • Pubblicata il: 08/01/2012
  • Regione: (...nessuna...)
  • Click: 3697

Ingredienti


Ingredienti: peperoncini di varie tipologie, italiane del tipo allungato più o meno sottile, ed estere del tipo rotondo più o meno grossi tipo habanero - olio extravergine d'oliva - sale fino.
Occorrente: vasi di vetro con tappi a chiusura ermetica (tappi possibilmente nuovi o al max di 2 anni).

Preparazione

Per entrambi i metodi utilizzare i guanti usa e getta, si trovano in tutti i casalinghi.

1° metodo.
Togliere il picciolo ai peperoncini.
Lavarli e asciugarli, poi tagliarli a pezzetti; le tipologie tonde tagliarle in due o in quattro a seconda della grossezza.
Le tipologie allungate, tipo italiani, lasciarli asciugare per un po' su un canovaccio pulito da cucina; le tipologie tonde tipo habanero grossi, farli asciugare leggermente al sole per 4 ore, o se in inverno anche sul termosifone di casa: questo serve a far asciugare un po' di acqua del peperoncino ed evitare muffe.
Preparare i barattoli di vetro perfettamente puliti e asciutti; eventualmente farli sterilizzare, da vuoti, per 2 minuti in acqua bollente.




Mettere i peperoncini preparati nei barattoli di vetro, riempiendoli al massimo per 1/3 (se si riempiono troppo, c'è pericolo di insorgenza di muffe).
Riempire di olio extra sino a sotto il bordo interno del barattolo, facendo attenzione a non creare bolle di aria.



Chiudere ermeticamente e procedere alla sterilizzazione. Avvolgere i barattoli con carta di giornale, mettere sul fondo di una grossa pentola uno strato di giornali, poggiare i barattoli, fermarli mettendo altra carta tra un barattolo e l'altro, coprire d'acqua fredda sino a due dita sopra i barattoli, portare ad ebollizione e far bollire per 20 minuti.
Lasciare i barattoli dentro la pentola sino a far freddare il tutto.




Togliere i barattoli dalla pentola, verificare la presenza del sottovuoto premendo sopra il tappo: non si dovrà sentire alcun rumore e il tappo non dovrà piegarsi, rimanendo incavato verso l'interno del barattolo.
Verificare che il tappo sia ben avvitato, strigendolo un po' di più nel qual caso si fosse allentato.
Conservare al buio; si conservano per almeno 6 mesi, a temperatura maggiore di 10°C e minore di 30°C.
Al momento dell'uso, filtrare l'olio e utilizzare con parsimonia, tenendo conto che è olio piccante.


2° metodo.
Togliere il picciolo ai peperoncini.
Lavarli e asciugarli. Se sono del tipo italiano, allungato, tagliarli trasversalmente nel senso della lunghezza, se sono del tipo habanero, tondi tagliarli in 4.
Passare i peperoncini nel sale. Disporli su un vassoio con la parte tagliata verso l'alto. Coprire con abbondante sale.
I peperoncini del tipo italiano, allungato, lasciarli cosi per 24 ore.
I peperincini tondi del tipo habanero, carnosi, lasciarli per 48 ore.
Al termine, togliere più sale possibile, sgrondandoli per bene.
Preparare i barattoli di vetro perfettamente puliti e asciutti; eventualmente farli sterilizzare, da vuoti, per 2 minuti in acqua bollente.
Riempire i barattoli con i peperoncini: se del tipo italiano, allungati, riempire a piacere; se tondi tipo habanero carnosi, riempire i barattoli per massimo 1/3.
Aggiungere olio extra, anche sopra il bordo interno del barattolo, facendo attenzione a non creare bolle d'aria.
Chiudere ermeticamente, avvitando bene i tappi.
Conservare al buio; si conservano per almeno 6 mesi, a temperatura maggiore di 10°C e minore di 30°C.
Al momento dell'uso, aprire il barattolo, lasciare l'olio nel barattolo e prelevarne la quantità desiderata, rabboccando con altro olio extra nel qual caso qualche peperoncino rimanga scoperto all'aria.
Utilizzare con parsimonia, tenendo conto che è olio piccante

  • Aggiungi questa ricetta alle tue preferite
  • Download ricetta in formato PDF
  • Stampa questa ricetta
  • Invia questa ricetta ad un amico