Home Ricette Primule di mmf o pasta di zucchero

• Portata: Dolci » Piccola pasticceria
• Preparazione e cottura: 2 ore
• Pubblicata il: 10/05/2010
• Regione: (...nessuna...)
• Click: 12527

• Autore: Lella66
Elenco ricette di Lella66

Aggiungi a ricette preferite
0 commenti
Ingredienti

Ingredienti: pasta di zucchero - mmf venatori - foglie di primula ecc.

Preparazione


Fiori.
Stendere la pasta spessore 2 mm. circa e con il cutter a fiore ritagliare le sagome dei fiori.
A metà di ogni petalo, con l'attrezzino che vedete (in alternativa si può usare un struzzicadenti) spingere la pasta verso l'interno del fiore


Assottigliare la pasta con un mattarello facendo attenzione a non far perdere la forma del fiore e dell'incavo precedentemente creato nel petalo
Trasferire il fiore sulla spugnetta morbida e con lo strumentino a palla passare sui bordi dei petali per ondularli


Preparare una piccola pallina di pasta metterla al centro e spingerla verso il basso con uno strumento a punta
Si formerà un piccolo cono


che modelleremo con le dita in modo da formare una sorta di piccolo gambo
dove con uno stuzzicadenti praticheremo la cavità in cui andrà successivamente infilato il gambo del fiore (stuzzicadenti rivestito);
creare ora le linee di separazione tra un petalo e l'altro pizzicando la pasta nella parte posteriore del fiore in modo da ottenere questo effetto.
Infiliamo nuovamente lo stumentino al centro del fiore in modo da formare una sorta di cerchietto regolare. Mettere ad asciugare.
Una volta asciutti colorare a secco con colori in polvere (non perlati) e un pennellino morbido.


Foglie.
Se non si dispone dgli appositi venatori, procurarsi delle foglie (vere) di tre misure.
Lavarle per bene ed asciugarle.
Stendere la pasta con il mattarello spessore 2 mm. circa. Appoggiare le foglie sulla pasta e ritagliarne le sagome.


Prendere le sagome e adagiarle sul retro della foglia precedentemente velata con un po' di zucchero a velo.
Premere la pasta in tutti i punti per farla aderire bene alla foglia e staccare ...con questo risultato
Per dare movemento alle foglie piegarle leggermente a metà nel senso della lunghezza cercando, con la punta delle dita, di unire la pasta (sempre nel senso della lunghezza...)


Dopo aver realizzato tutte le foglie prendere un pezzetto di pasta verde formare una pallina, schiacciarla leggermente e iniziare a posare le foglie.
Prima le grandi, poi le medie e le piccole


Sotto le foglie per alzarle e dar loro movimento mettere dei pezzetti di carta forno o dei rotoletti di carta di alluminio ricoperti di carta forno oppure si possono inserire delle palline di pasta verde sotto le foglie cosi
otterremo questo risultato


Assemblaggio.
Prendere degli stuzzicadenti. Se si vuole, si possono rivestire con l'apposito nastro per fioristi (io per mostrarvi l'effetto un po' li ho ricoperti e un po' no)
alcuni tagliarli a metà e infilare i fiori


Formare il primo giro di fiori posizionando questi con il gambo più corto alla base.
Cercare di infilare gli stuzziadenti dove è stata posizionta la pallina di pasta, base di attacco delle foglie.
Secondo giro di fiori: per ogni stuzzicadente asportarne circa circa 1/4 infileremo i fiori e li posizioneremo sopra i primi
Poi per l'ultimo giro gli stuzzicadenti li lasceremo interi e li posizioneremo nelle parti alte della pianta in modo da coprire eventuali zone scoperte

Se ci sono residui di zucchero a velo passare con un pennellino asciutto.

I Vostri commenti (0 commenti)
Lascia un commento

Per lasciare un commento fai Login alla tua Area Iscritti
se non sei iscritto Registrati


 
utenti su Mistercarota.com,
di cui online