Home Ricette Pizza cotta nel forno elettrico

• Portata: PanePizza » Pizza
• Preparazione e cottura: 2 ore
• Pubblicata il: 30/05/2010
• Regione: (...nessuna...)
• Click: 5332

• Autore: Zio Salsiccia
Elenco ricette di Zio Salsiccia

Aggiungi a ricette preferite
0 commenti
Ingredienti

Ingredienti per 4 pizze grandi: 200 gr di acqua - 130 gr di latte - 7 gr di lievito di birra - 25 gr di olio extravergine d'oliva - 450 gr di farina 00 - 150 gr di farina manitoba - 1 cucchiaino colmo di zucchero - 2 cucchiaini colmi di sale.

Preparazione

La differenza della pizza cotta nel forno elettrico con la pizza cotta a legna, sta nell'aggiunta di alcuni ingredienti: un po' di zucchero in più per dare colore al "cornicione", l'aggiunta del latte e dell'olio per renderla soffice, questi ingredienti nel forno a legna non servono in quanto, l'alta temperatura e la fiamma che lambisce la volta del forno, fanno sì che la pizza cuoce subito e quindi non si secca e si colora il "cornicione" con la fiamma.

Se avete un'impastatrice o una Macchina Del Pane inseriteci dentro gli ingredienti come sopra elencati tenendovi da parte il sale e 50 gr di farina, fate girare l'impastatrice e dopo 5 minuti inserite il sale, dopo 10 minuti la restante farina e continuate ad impastare per altri 5-10 minuti.
In tutto l'impastamento deve durare 15-20 minuti, fate attenzione a non far riscaldare l'impasto se no, come si dice nel gergo, si brucia. L'impasto è pronto quando è bello liscio ed omogeneo.
Togliete l'impasto dall'impastatrice, formate una palla e lasciatelo riposare su di una spianatoia infarinata per 1 ora ricoperto con un telo umido: questa fase si chiama puntatura dell'impasto.
Prendete una bilancia e fate delle pezzature di 225 gr l'una, fate delle palline, ponetele in un contenitore e copritele con un telo umido (io ho un contenitore richiudibile).
Con il lievito che si è usato i tempi di lievitazione sono di circa 5-6 ore a una temperatura ambiente di 20-22°C.
La stesura della pizza è importantissima per la riuscita del prodotto finale.
Un'ora prima di infornare le pizze accendete il forno al massimo della temperatura.
Prelevate una pallina d'impasto aiutandovi con una spatola, poggiatela in abbondante farina e cominciate dal centro verso l'esterno a pigiare con i polpastrelli delle dita, una volta allargata fatevi rotolare la pasta nel palmo della mano fino a stenderla al massimo, dunque riponetela sul ripiano infarinato e stendete ancora un po' i bordi: tutta quest'operazione va fatta delicatamente, la pasta deve allargarsi da sola con una leggera pressione e distensione della stessa.
Prendete delle teglie antiaderenti e spolverizzatele leggerissimamente di farina (mi raccomando non mettete l'olio in quanto conferirebbe alla pizza un sapore di fritto sgradevole).
Poggiate dentro il disco della pizza e allargatelo leggermente se serve.
Condite con solo pomodoro, olio extra e sale q.b. infornate la pizza e solo quando il cornicione comincia a colorirsi metteteci sopra la mozzarella quindi fatela sciogliere al punto giusto.
Sfornate la pizza e metteteci sopra del basilico fresco, servitela bella calda.

I Vostri commenti (0 commenti)
Lascia un commento

Per lasciare un commento fai Login alla tua Area Iscritti
se non sei iscritto Registrati


 
utenti su Mistercarota.com,
di cui online