Area iscritti: Ho perso la password | Registrati
 

Home => Ricette => Pasta frolla per crostata

 
 

 Pasta frolla per crostata


• Portata: Dolci » Impasti base
• Preparazione e cottura: 1 ora e 15 minuti
• Pubblicata il: 23/06/2007
• Regione: (...nessuna...)
• Click: 71269

• Autore: Claudio Palma
Elenco ricette di Claudio Palma



INGREDIENTI

Ingredienti base: farina '00', burro, zucchero e uova. Le proporzioni tra questi ingredienti sono più o meno le seguenti: 2 parti di farina, 1 parte di zucchero, 1 parte di burro, 1 tuorlo di media grandezza per ogni 100 gr di farina.
La quantità di burro può aumentare o diminuire ottenendo così una pasta frolla più o meno grassa.

PREPARAZIONE

L'ambiente di lavoro deve essere ad una temperatura fresca, il piano di lavoro deve essere preferibilmente non di legno.
Per ottenere una crostata friabile, che si scioglie in bocca, occorre usare il burro freddo di frigorifero, a pezzetti, miscelarlo (con le dita o con il frullatore) velocissimamente con farina e zucchero ottenendo un miscuglio sabbioso, a cui vengono aggiunti i tuorli impastando velocemente. È quindi sbagliato pensare di ottenere una crostata friabile cuocendola per un minor tempo, come fanno alcuni: friabile non cuol dire morbida, non vuol dire cruda, friabile è una pasta frolla cotta che si scioglie in bocca.
Tale impasto viene fatto raffreddare in frigo, prima di essere steso per metterlo sulla teglia.
Queste accortezze sono necessarie per non far scaldare troppo il burro, in questo modo, una volta tolta dal frigo e cotta, la pasta frolla diventa friabile con la piacevolissima caratteristica di sciogliersi in bocca.
A tale risultato concorre anche l'utilizzo dei soli tuorli, senza albumi che renderebbero troppo "solida" la crostata.
Diversamente, un burro utilizzato morbido o addirittura fuso, durante la cottura della pasta darebbe alla crostata una diversa struttura e compattezza, comunque ottima e buona, ma non certo friabile e che si scioglie in bocca.
Commercialmente, nelle industrie e in alcune pasticcerie, al posto del burro, viene utilizzata la cosidetta "margarina per sfoglia", usata anche e soprattutto per la pasta sfoglia. Di tale prodotto non ne conosco la costituzione.
Questa "strana" margarina ha la caratteristica di reggere bene le alte temperature, in tal modo si può anche impastare un po' più e non occorre mettere in frigo l'impasto.

Pagina | 1 | 2 | successiva |

Ingredienti per una teglia da 28-30 cm di diametro: 300 gr di farina - 150 gr di burro - 150 gr di zucchero - 3 tuorli d'uovo - aroma (vanillina, limone, etc...)
Frullare brevemente la farina, il burro freddo di frigo e a pezzetti, lo zucchero, ottenendo un miscuglio sabbioso. Far girare solo per qualche istante il robot in modo da ottenere questo miscuglio, altrimenti il burro inizia a fondersi ed a impastarsi con gli altri ingredienti.
Tale miscuglio possiamo ottenerlo (più difficilmente) anche con le mani, prendendo piccole quantità di farina-burro-zucchero e sfregandole tra le mani.
Mettere i tuorli e l'aroma nel miscuglio preparato e disposto a fontana e impastare molto velocemente tutto ottenendo una "palla"
Avvolgere l'impasto nella pellicola da cucina e mettere in frigo a freddare per 30-40 minuti
Mettere l'impasto sul piano leggermente infarinato e stenderlo con il mattarello (spessore e diametro dipende dalla grandezza della teglia).
Possiamo stenderlo anche senza farina, disponendo sopra e sotto l'impasto un foglio di pellicola da cucina: al momento di mettere la sfoglia di pasta frolla nella teglia, ovviamente, toglieremo la pellicola da cucina. In queste foto ho usato la farina.
Avvolgere con molta delicatezza la pasta sul mattarello
Svolgere la pasta sopra la teglia, sempre con molta delicatezza
...con calma...
...e senza fretta...
...voilà
Poggiare il mattarello sulla teglia, premendo leggermente, tagliare in tal modo la pasta eccedente intorno ai bordi della teglia
...ecco qui...
E la crostata è pronta per essere farcita.
Se è una crostata di frutta, allora possiamo cuocere la pasta frolla in bianco, ossia mettendo sopra la teglia con la pasta frolla "nuda", cioè non farcita, un foglio di carta-forno, sopra la carta forno dei fagioli secchi o altri legumi secchi o anche della pasta secca, e cuocendo a 180 per 40 minuti circa; poi sforniamo, togliamo carta-forno e fagioli secchi e farciamo la crostata con la frutta.
Se invece è un altro tipo di crostata, allora mettiamo la farcia...
...per tutta la superficie...
...decoriamo a piacere
...e cuociamo per 40 minuti circa



I Vostri commenti (0 commenti)
Lascia un commento

Per lasciare un commento fai Login alla tua Area Iscritti
se non sei iscritto Registrati