Home Ricette Crostata alla crema di mandorle

• Portata: Dolci » Crostate
• Pubblicata il: 01/06/2006
• Regione: (...nessuna...)
• Click: 29625

• Autore: Claudio Palma
Elenco ricette di Claudio Palma

Aggiungi a ricette preferite
0 commenti
Ingredienti

Questa crostata l'ho fatta con una crema di mandorle che, da cruda, era troppo buona! Ero indeciso se cuocere la base della crostata "in bianco" e poi spalmarci la crema di mandorle oppure, come ho fatto, cuocere la crostata gia completa di crema di mandorle...

Ingredienti per la crema di mandorle: 200 gr di mandorle gia' tostate, scottate e spellate - 200 gr di zucchero - 2 uova di media grandezza - 30 ml circa di latte.

Preparazione

Dapprima dobbiamo fare una sorta di pasta di mandorle, ossia tipo marzapane.
Nel robot frulliamo le mandorle e lo zucchero a riprese, alla massima potenza, sino a che otteniamo una pasta.
Mettiamo la pasta sulla spianatoria e lavoriamola sino ad amalgamarla bene.
Rimettiamo la pasta nel robot, aggiungiamo un goccettino di latte, le uova e frulliamo di nuovo sino ad ottenere una crema.
Ed ora assaggiatela: eh? Magari fatene un po' di più in modo da poterne mangiare un po' prima di metterla sulla crostata...
Ingredienti per la pasta frolla: 300 gr di farina '00' - 150 gr di burro freddo di frigo - 150 gr di zucchero - 3 tuorli d'uovo (di media grandezza) - vanillina

Mettiamo nel robot la farina, la vanillina, il burro freddo di frigo tagliato a cubetti lo zucchero e diamo qualche giro di frullatore quanto basta per ottenere un miscuglio sabbioso.
Mettiamo tutto sulla spianatoia o in un recipiente ed aggiungiamo le uova
Impastiamo il tutto molto velocemente quanto basta a formare un'impasto liscio ed omogeneo.
Avvolgiamolo nella pellicola da cucina e mettiamolo in frigo per una mezz'oretta
Stendiamo la pellicola da cucina sulla spianatoia, mettiamoci l'impasto gia schiacciato, copriamolo con altra pellicola da cucina e stendiamolo in modo uniforme
Togliamo la pellicola superiore, avvolgiamo la sfoglia nel matterello (se occorre con un velo di farina) e togliamo anche la pellicola sotto la sfoglia
Srotoliamo la sfoglia sulla teglia da crostata (28 cm) imburrata e leggermente infarinata
Poniamo il matterello sulla teglia e premendo leggermente tagliamo la pasta in eccesso, che mettiamo da parte
Controlliamo se i bordi della crostata sono uniformi
Versiamo la crema nella crostata
Spalmiamola bene...
Prendiamo i ritagli di pasta avanzata e decoriamola (io ho scritto una dedica per il mio babbo per i suoi 84 anni)
Con questo procedimento viene una pasta frolla che si scioglie in bocca e si sposa benissimo con la crema che nel forno si sarà un po' rassodata.
Se, come me, questa crema vi piace cruda, allora
- mettete nella crema anche 1 solo uovo, oppure 2 uova piccole;
- fate cuocere la base della crostata vuota, ossia con un foglio di carta-forno e un po' di fagioli all'interno;
- spalmate la crema di mandorle sulla crostata vuota e cotta, decorate con la pasta frolla avanzata;
- rimettete in forno per alcuni minuti per far cuocere le decorazioni di pasta frolla che avete aggiunto.

I Vostri commenti (0 commenti)
Lascia un commento

Per lasciare un commento fai Login alla tua Area Iscritti
se non sei iscritto Registrati


 
utenti su Mistercarota.com,
di cui online